21

gen

Il Dolmen di Montalbano

Il Dolmen di Montalbano, noto anche come La Tavola dei Paladini, sorge nell’omonima frazione fasanese, il cui il territorio è morfologicamente solcato da numerose incisioni torrentizie dette Lame. E’ in questi luoghi che si sviluppava l’antica civiltà preistoirica e il Dolmen ne è la prova per eccellenza. Il monumento, presumibilmente eretto nell’età del bronzo (quindi tra il 2000 e il 1500 avanti Cristo), è una importante testimonianza della “civiltà megalitica” e si conserva pressoché intatto nonostante le ingiurie del tempo e dei vandali.  Sulla funzione del monumento sono state formulate diverse ipotesi, la più accreditata pare quella che conferisce al Dolmen il valore di altare sacrificale, che testimonia la presenza del culto dei morti nel territorio.
Pur essendo a poca distanza dal confine ostunese, l’antica struttura insiste nel territorio fasanese.

Di alessandro||0 comment

I commenti sono chiusi.