20

gen

Parco Archeologico di Egnazia

Nel territorio comunale di Fasano è possibile ammirare i resti di un’antica città messapica, o del popolo dei Peucezi. Documenti relativi a questa cittadina si possono trovare anche negli scritti di Strabone, Plinio e Orazio. Egnazia è ad oggi uno dei più importanti siti archeologici della Puglia. A causa di numerosi saccheggi la maggior parte dei reperti sono stati venduti sul mercato nero, privando gli studiosi di importanti testimonianze ai fini della ricostruzione della storia locale. Gli scavi archeologici veri e propri iniziarono agli inizi del Novecento, contemporaneamente all’istituzione del Museo. Dell’epoca messapica ad Egnazia si conservano le mura difensive e le necropoli. Molte delle tombe sono riccamente decorate ad affreschi. È possibile ricostruire la storia del luogo attraverso quattro metri di stratificazioni, riferibili ad un periodo che va dall’età del ferro fino agli insediamenti di età greco-romana. Egnazia è interessante soprattutto a livello urbanistico.

Di alessandro||0 comment

I commenti sono chiusi.